VERSO IL MICAM: LE IMPRESE PUNTANO SUL MERCATO ESTERO

Gli artigiani di Confartigianato Macerata si accingono ad affrontare i prossimi impegni sul fronte estero.“Dopo la fiera “Magic” di Las Vegas, che ha visto la presenza di 13 imprese del nostro distretto, e la “Cpm” di Mosca, (presenti 31 imprese di cui 15 della provincia di Macerata e 13 di Fermo) i nostri piccoli imprenditori – afferma Giuseppe Mazzarella, titolare del calzaturificio Mercury di Potenza Picena e presidente nazionale Moda di Confartigianato Imprese, i nostri artigiani stanno ultimando le proprie collezioni Primavera Estate da presentare alle imminenti fiere di rilevanza mondiale per quanto riguarda le calzature e la pelletteria quali il Micam ed il Mipel che si terranno a Milano Rho dal 15 al 18 settembre.

I numeri della scorsa edizione sono decisamente confortanti per quanto riguarda l’aumento dei buyers stranieri presenti: i rilievi del + 2,6% per il Micam e del + 4,6% per il Mipel confermano quanto oggi sia condizione essenziale affidarsi ai mercati oltre confine, con particolare riferimento a quelli extra Ue. In effetti tra maggio 2012 e maggio 2013 sono notevolmente cresciute le esportazioni da parte delle nostre imprese della Moda verso importanti mercati esteri quali il Giappone (+19.9%), la Russia (+14.2%), la Cina (+10.9%), la Svizzera (+15.7%); solo gli Stati Uniti hanno registrano un calo nel periodo pari al (-5.6%). Si confermano comunque per quanto riguarda l’Europa paesi traino la Germania e la Francia dove si concentrano quasi il 40% delle nostre vendite.

Subito dopo le fiere di Milano saranno più di 20 gli artigiani di Confartigianato che parteciperanno alla Kermesse Micam Shanghai (10-13 Ottobre 2013), in un Paese, quello della Cina, che dimostra di essere partner commerciale sempre più strategico per le collezioni con garanzia 100% Made in Italy”.

I programmi per l’ internazionalizzazione delle nostre continueranno subito dopo il Micam di Milano con l’organizzazione, effettuata in collaborazione con l’Ice, di un incoming di buyers provenienti dalla Germania e dalla Cina dedicato alle collezioni Moda a 100% Made in Italy. Questo permetterà ai nostri imprenditori di confrontarsi con qualificati compratori esteri al fine di acquisire ordinativi da Paesi nuovi e garantiti.

Sono già 30 le nostre imprese che fino ad oggi hanno fatto pervenire la propria adesione per partecipare ai B2B che si svolgeranno a Civitanova Marche nella giornata del 24 settembre presso l’hotel Cosmopolitan. Come Confartigianato poi stiamo preparando, sempre in collaborazione con l’ICE, altri due incontri da riservare a delegazioni provenienti dal Giappone (incontro “dedicato” dedicato alle imprese del food) e ancora dal Canada, Libano, Corea del Sud Emirati Arabi, Arabia Saudita, sempre per il settore Moda. Attività, queste, oggi indispensabili per poter accrescere il mercato delle nostre imprese di eccellenza: è infatti ormai imprescindibile per gli imprenditori e di riflesso per la nostra Associazione dedicarsi sempre più all’approccio dei mercati esteri, gli unici in grado di garantire nuove e proficue opportunità alle imprese del nostro distretto”.

Fonti: www.macerata.confartigianato.it e www.cronachemaceratesi.it

I commenti sono chiusi